Home   |   Personaggi   |   Racconti   |   Poesie   |   Cose così

 

....Eccola lì, nella penombra, appoggiata quasi distrattamente come se dormisse.....
E' Lei, alta, snella, dai contorni delineati da 1 luce proveniente chissà da dove.....
Che curve, che forme...perfetta...!?
Oh, quante ore passate ad accarezzarla, a toccarla...quante lacrime versatele sopra…quanti ricordi...!?
Lei è sempre lì, compagna fedele…forse l’unica...!?
Non c’è ricordo della mia vita dove lei non ci sia....
E' 1 discreta presenza la sua, non si è mai negata soddisfacendo ogni mia voglia, ogni mio desiderio,ogni mia bramosia....
E', Lei, la mia chitarra,mia da più di venti anni....!?
Ne ho posseduto altre, ma lei è sempre la mia prima....
Le altre possono essere mie, ma non le mie. Glielo devo, sono in debito con lei....
Lei che mi ha guidato verso gli intricati labirinti del pentagramma, verso i complicati sistemi delle divisioni e delle misure.....
Mi si dona ogni giorno, mi dà la possibilità di esprimere le mie emozioni
Si, perché la musica scavalca le barriere umane, i meccanismi razionali....
Entra e parte direttamente dal profondo.....
La musica non si pensa…si sente, e non solo con l’orecchio...
Si sente con il Cuore...!? (quando lo si HA...!?)
Perdonami mia cara Chitarra...!?.
Perdonami per tutte le volte che ti ho trattato male, per tutte quelle volte che ti ho maledetto, che ho maledetto chi ti aveva inventata, per tutte quelle volte che ti ho fatto toccare, violentare da altri, per tutte quelle volte che ti ho montato corde scadenti castrandoti il suono....
Perdonami per tutte le volte che ti ho trascurata, e sono state tante e per tutte le volte che ti ho strapazzato.....
Tu sai però che sei e rimarrai l’unica, vera, assolutamente mia, compagna fedele...!?...

Konkalma