Home   |   Personaggi   |   Racconti   |   Poesie   |   I piatti di Silvana   |  Cose così

 

Chi sono? Presto detto. Sono Gaetano (detto Tano) Raneri, già dipendente del Comune, figlio di Ciccio Raneri 
(il fabbro), residente in via Libertà n.67 (ossia, sutta 'o munti da Madonna).

I miei scritti saranno di tipo fantastico, a volte poetico, quasi sempre scanzonato, ma intrisi di grande umanità.

I profili che affiderò ad internet non avranno la pretesa di esaustire il carattere del personaggio, ma di tracciare, per grandi linee (vista l'opportuna brevità del pezzo), alcuni cenni, impressioni, atteggiamenti e, perché no, difettucci affidati unicamente al ricordo ed alla sensazione di un : ora ragazzo, ora giovanotto, ora fresco adulto. Niente di più. Ma, veramente, niente di più di questo.

Riproporrò all'attenzione di un nuovo tipo di lettore (i nostri emigrati oltre oceano, soprattutto) tutti i personaggi già pubblicati nella rubrica "Per non dimenticare" edita sul quindicinale "IN COMUNE" (un foglio a circolazione municipale) ed inoltre inediti contorni di padri della nostra Capo d'Orlando, sperando che servano a ristorare la voglia di un passato, ne sono certo, sempre malinconicamente presente.

 

   

 

 

 

Tano Raneri.com -